Viagrande C/5

VIAGRANDE C5 – Under 17: il roster maturo che studia per diventare “grande”

 

IMG_20200210_183004IMG_20200210_182948

Nella foto da sx: SANTI DI MAURO coach Under 17                             Il capitano Under 17 ANDREA DI MAURO

al centro SALVO POLITINI dirigente                                                                      VIAGRANDE C5

a dx CARMELO LO FARO dirigente

Sono tre i roster che si stanno contendendo il primato nel torneo provinciale Under 17 di futsal. Protagonisti già da diversi anni, La Meridiana, Viagrande C5 e Meta Catania C5, sono tutte a stretto contatto a suon vittorie e stanno dando vita ad un appassionante campionato che assegnerà il titolo provinciale di categoria. Il Viagrande C5 di coach Santi Di Mauro sta mantenendo i buoni propositi di inizio stagione, non mollando la presa sulle dirette rivali sempre pronto a giocarsi fino all’ultimo tutte le credenziali per l’aggiudicazione del prestigioso titolo di campione provinciale. L’ultimo match di campionato si è rivelato fin troppo facile per il roster viagrandese, che ha agevolmente vinto per 12-3 sul Motta fanalino di coda. “Soddisfatto si, spiega coach Di Mauro. Stiamo disputando un campionato in linea con le nostre attese, dove avevamo dichiarato le nostre ambizioni per un torneo da protagonisti per la conquista del titolo provinciale. Anche nel match di Lunedì contro il Motta i ragazzi non avuto esitazioni o distrazioni di sorta, e siamo riusciti a prevalere sempre problemi. Non è semplice vincere anche queste gare, dove aldilà dei valori tecnici la concentrazione gioca un ruolo determinante ma i miei ragazzi stanno dando prova di essere cresciuti anche sotto questo aspetto”.

IMG_20200210_182942

Coach Di Mauro, gli anni passano ma le contendenti al titolo provinciale sono sempre le stesse: La Meridiana, Meta Catania C5 e Viagrande C5. E spesso vi siete fermati nel passato proprio nei confronti decisivi. Quest’anno? “Proprio così, nelle stagioni passate magari in categoria Under 15, dopo campionati di assoluto livello da parte nostra negli appuntamenti decisivi spesso abbiamo mancato il risultato importante tale da consentirci un risalto di primo piano. Sono convinto che con la maturità sia tattica che mentale acquisita dai miei ragazzi che ho cresciuto e che conosco da tanto tempo, in questo campionato possiamo giocarci alla pari le nostre possibilità. Certo ormai è diventata consuetudine che i confronti decisivi siano quelli con La Meridiana o con la Meta Catania C5, ma dopo le esperienze passate, in questa stagione, siamo determinati a voler andare fino in fondo e con le nostre contendenti saranno match intensi ed appassionati per cogliere un risultato prestigioso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *