Viagrande C/5

Giuseppe CONSOLI, baluardo difensivo del VIAGRANDE C5

Giuseppe CONSOLI

Giuseppe CONSOLI

Per rendimento e costanza è stato certamente uno dei migliori nella scorsa annata del VIAGRANDE C5, ma ha raccolto anche i consensi di parecchi addetti ai lavori come centrale difensivo di spicco messosi in luce nel torneo di serie D 2016/17. Lui è Giuseppe CONSOLI, 26 anni, da quasi cinque ormai con la casacca biancazzurra e quella appena trascorsa è stata la stagione che l’ha consacrato come centrale difensivo di qualità, a tal punto – quest’estate – da suscitare l’interesse di società di ben altra categoria, la C1 per intenderci. ” Non nascondo che nei mesi scorsi – spiega il buon Peppe al termine del faticoso allenamento serale del martedì – ho ricevuto delle richieste. Una arrivava anche da una categoria importante come la C1, cosa che chiaramente mi ha lusingato anche se poi alla fine non si è concretizzata visto che ho deciso di proseguire la mia esperienza con il VIAGRANDE C5 con una una serie C2 da difendere insieme ai miei compagni “. Sei arrivato al futsal da circa cinque anni, dopo parecchie esperienze nel calcio a 11 con formazioni giovanili. ” Sono rimasto subito affascinato da questo sport e non ho avuto esitazioni a buttarmi a capofitto sul calcio a 5 quando è arrivata l’occasione. Ho legato rapidamente con tutto l’ambiente del VIAGRANDE C5 dell’epoca, e se oggi vesto ancora questa casacca biancazzurra significa che mi trovo a mio agio in questo club con una grande stima reciproca che intercorre con i massimi dirigenti, Mario Costanzo e Mauro Tomarchio, oltre al mio fraterno amico e compagno di squadra Santi Di Mauro “. Giuseppe, domanda difficile, in questi quattro/cinque anni si sono succeduti sulla panchina del VIAGRANDE C5 diversi tecnici. Da chi hai appreso di più? ” Chiaramente non faccio nessun tipo di classifica. Ogni allenatore ha il proprio modo di intendere il futsal e tutti cercano di infondere i dettami tecnico-tattici giusti per vincere le partite. Gli interpreti in campo poi siamo noi e dal nostro impegno e dalla nostra applicazione rispetto a quanto ci chiede l’allenatore dipendono le fortune di ogni club. Da Longo, a Pristarrà a Paladino fino all’attuale coach Massimo Rocchi comunque ho appreso davvero tanto, comprendendo sempre più logiche ed impostazioni del calcio a 5 “. Lo scorso anno da centrale difensivo sei andato a rete ben 18 volte frutto anche di schemi collaudati che ti portavano spesso alla conclusione sorprendendo le difese avversarie. Giuseppe, sei nato come centrale difensivo, ma ti vedresti da pivot? ” No, decisamente no. Non ho le caratteristiche tecniche per questo ruolo. Ogni giocatore deve essere consapevole delle proprie qualità tecniche ma deve essere conscio dei propri limiti. No da pivot non mi ci vedo proprio “. Quest’anno ti ritrovi nuovamente in serie C2 dopo le prime annate in maglia biancazzurra proprio in questa categoria. Con un finale diverso rispetto a quelle stagioni, Giuseppe …  I due campionati di C2 disputati con il VIAGRANDE C5 non ci hanno regalato molte gioie, concludendosi entrambe con delle retrocessioni. Quest’anno vogliamo cambiare quella tendenza e cercheremo di restare nella categoria, che appartiene alle tradizioni di questo club e al paese che rappresentiamo che ha avuto solide radici nel futsal anche di un tempo ormai lontano “. Dalle prime indicazioni e dagli già attuati schemi nelle prime partitelle e uscite amichevoli, Consoli sembra avere la massima fiducia del tecnico, coach Massimo Rocchi” Impegno e sacrificio per la squadra non mancheranno mai da parte mia. La fiducia del tecnico fa sempre piacere ma tutti i miei compagni sono all’altezza e meritano di giocare per qualità tecniche e predisposizione agli schemi di coach Rocchi. Siamo un bel gruppo, lavoriamo tanto in settimana e in questa C2 con quest’organico c’è la possiamo giocare con tutti. Abbiamo uomini di esperienza e tanti giovani per una rosa molto ben assortita e compatta in tutti i ruoli “. La passione per il futsal è tanta che oltre a quello giocato hai deciso anche di insegnarlo ai piccoli. Collabori con la scuola calcio del tuo amico nonchè compagno di mille battaglie Santi Di Mauro” Si mi piace tanto lavorare con più piccoli e spiegare loro le fondamenta del calcio. Ringrazio Santi per questa possibilità che mi dato già da qualche anno. Vedere crescere i nostri piccoli calciatori è motivo di grande soddisfazione, soprattutto per Santi Di Mauro “. Questo Giuseppe Consoli, baluardo difensivo di un VIAGRANDE C5 che tanto bene vuole fare nella ritrovata serie C2.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *